Marco & Miisha – Matrimonio a Lecce tra America e Giamaica

Il Salento è ormai una delle destinazioni turistiche più apprezzate in Italia, meraviglioso angolo di Puglia in cui le contaminazioni sono sempre più evidenti. Dagli anni ’80, il Salento è noto anche con l’appellativo di Giamaica italiana, per la vicinanza al particolare sound e alla filosofia reggae. Molte le similitudini e il modo di vivere che ci accomuna all’isola più trasgressiva e affascinante dei Caraibi. Così, quando Miisha, collega fotografa e Marco, direttamente da Washington D.C., ci hanno contattato per far parte del loro matrimonio, la curiosità, l’emozione e la gratificazione hanno prevalso.

001

Grazie all’estro, all’esperienza e bravura di Antonio Tarantino, Miisha nel suo meraviglioso abito firmato Nicole Miller, era un incanto, il raggio di sole più luminoso in quella calda giornata estiva, in attesa di incontrare il suo elegante Marco, vestito Pignatelli, nella suggestiva cornice leccese. Il rito civile del matrimonio si è svolto presso l’ex conservatorio di Sant’Anna, originariamente costruito nella seconda metà del 600.

002

Il cortile del palazzo custodisce un ficus plurisecolare ed è lì che Marco e Miisha hanno pronunciato le loro promesse di amore eterno, suggellate dagli anelli e dall’emozione, evidente sui volti di tutti.
Un cielo azzurro ha illuminato la giornata più importante della loro vita, mentre il verde argento degli ulivi secolari colorava quei momenti divertenti, carichi di sentimenti, in un mix di culture esplosivo.

003

Nel soleggiato verde della campagna salentina, è immersa l’antica Masseria Terra dei Padrilocation del 600 che ha ospitato i novelli sposi e i loro cari, circondata da ulivi secolari e filari di vigneti. Tradizioni e culture che si uniscono e danno vita a indimenticabili eventi, quando l’amore e la bellezza dei sorrisi sono i protagonisti assoluti di un matrimonio Pugliese tra America e Giamaica.
Un brindisi agli sposi e ancora auguri!

1° Fotografo: Rino Cordella
2° Fotografo: Luigi Cordella

004 005 006 007 008 009 010-3 011 012 013 014 015 016 017 018 019 020 021 022 023 024 025 026 027 028 029 030 031-3 032 033 034 035 036 037 038 039 040 041 042 043 044 045 046 047 048 049 050 051 052 053 054 055 056 057 058 059 060 061 062 063 064 065 066 067 068 069 070 071 072 073 074 075 076 077 078 079 080 081 082 083 084 085 086 087 088 089 090 091 092 093 094 095 096 097 098 099 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131

Leave a reply

Your email address will not be published.